venerdì 16 luglio 2010

imparare a sop-pesarsi!


“Quando ero giovane ho lottato con il mio corpo - ha dichiarato Lizzie Miller - poi crescendo ho imparato ad amarlo per come è, per ogni curva. Ogni persona ha un corpo differente e non è solo questione di fisico: Se camminate sulla spiaggia col vostro bikini fiduciose e vi sentite sexy, anche la gente vi vedrà così ”.
Volevo partire da questa citazione della modella 20enne dal peso di 80 kg per 180cm che ha spopolato in tutto il mondo: Lizzie Miller.Ha recentemente dichiarato che da ragazza ha combattuto perennemente con i chili e i centimetri di troppo,perchè sentiva di non rientrare nel canone della taglia 40 ma poi,crescendo,ha imparato a volersi bene e ha capito che la sensualità non è correlata ai kg ma è una cosa che proviene da noi stesse.Le pressioni sociali legate al corpo sono così potenti da creare una frattura tra l'idea che abbiamo di noi ed il modo in cui viviamo la nostra fisicità.Quando la distanza tra "il sentirsi a proprio agio" ed il "vedersi bene" cresce,si pensa che quei modelli siano irraggiungibili e allora si scoprono trucchetti per nascondere la verità.Si punta su tutt'altro:extension,gelinium sulle unghie,lpg,ceretta sulle braccia..ed ecco il nostro pacco regalo!Peccato,però,che alla fine agli uomini non interessi scartare la confenzione ma,piuttosto,ciò che essa contiene.


Rimaniamo confinate nei nostri stereotipi fino a quando,uno sguardo maschile si posa sulle nostre curve imperfette,le guarda con passione,le cattura con desiderio e ce le restituisce più libere,anche dal nostro sguardo giudice.Da dove ripartire,allora?Dalla lucidità:impariamo ad accettare i nostri difetti e puntiamo su di essi.Non pensiamo che per piacere ad un uomo basti indossare una taglia 40.Bisogna capire qual è la prospettiva dalla quale guarda la realtà il maschio.E' vero,esistono donne che immobili sembrano essere uscite da un servizio moda di Glamour che si,saranno pur attraenti ma sono statiche.Esistono poi(la maggioranza) donne che ricevono mega cazziatoni dalle mamme tutti i giorni quando guardano The City strafogandosi 2 Bounty che però,proprio perchè vive dentro,riescono a regalare sensazioni a uomini solo con un semplice sguardo.E' a questo tipo di donne che,i veri uomini puntano.Quindi ragazze,non preoccupatevi..in qualche parte del mondo c'è quell'uomo capace di guardarci e già con un singolo sguardo,capace d radiografarci..basta solo aspettare ed,intanto,depilarsi!Spero che questo post,ispirato ad un articolo di Glamour,possa infondere più sicurezza in voi e portarvi a capire che siete uniche e straordinarie e non dovete aver timore di paragoni con nessun'altra donna..basta sfruttare quella marcia in più!A presto!xoxo Tiffany

9 commenti:

Linda ha detto...

Anche io ho qualche chiletto in più e ho imparato a conviverci. Non dobbiamo essere schiave dei corpi delle modelle che sono solo ossa.
Siamo belle anche così, anche se non siamo magrissime... :)
Se hai un BlackBerry o se hai qualche informazione da darmi passa a leggere il mio ultimo post :)
Bacio

CRISTINA VECCHI ha detto...

Ciao! Ti seguo molto volentieri, mi piace cio' che scrivi :)
passa da me se ti va
Baci
Cristina
http://cristinaontiptoe.blogspot.com/

i.love.tiffany ha detto...

Grazie mille Cristina,benvenuta!Ora passo a dare una sbirciatina ai vostri blog.A presto!

Dani/Hachi ha detto...

Ho scoperto il tuo blog da quello della Ferragni che leggo e commento ogni tanto... finalmente una donna vera, che sa scrivere... è un piacere leggerti! Tornerò spesso e magari metterò anche un link al tuo blog sul mio... mi piace molto lo spirito con cui stai affrontando la questione aspetto fisico... non disperare mai!! ;) un abbraccio!
Danila

i.love.tiffany ha detto...

Grazie mille Danila..sapere di riuscire a trasmettere qualche emozione vera alle persone che mi leggono,mi rende davvero felice.A presto!

Miu Miu Mia. ha detto...

Ciao, ti seguo sin dall'inizio e ormai la tua "lotta" la sento mia ^^
questo post è veramente bello, tante parole accostate volte a dare più sicurezza a chi ha quei chili in più (ma in più rispetto a cosa?) e ricordarci che è importante la salute e la cura del nostro corpo.
Io però a volte cedo e mi vedo grassa anche se indosso una taglia 38, però sono bassina (1.65) .. il mio terrore è pesarmi la mattina e vedere che il mio peso è passato da 46 a 46.9 o 47.. e mangiando un gelato la sera se so che poi mi butto sul divano mi sento in colpa.. insomma ho il terrore di ingrassare anche se ho il fisico di mia madre che pur mangiando come due leoni non ingrassa mai e non ha mai un filo di pancia.
Io credo che finchè nelle copertine dei giornali di moda (che io leggo sempre perchè mi piace) non diveterà standard la donna normale, con le sue forme, una taglia 42 e perchè no una 44, resteranno sempre marginali le sfilate per le donne formose oppure gli episodi come la modella che citi in questo post.. casi sporadici che rappresentano la mosca bianca. Quando invece saranno le mosche nere quelle che oggi sono bianche (tagli più normali) allora non ci saranno questi problemi e ovviamente chi è in sovrappeso evidente continuerà a seguire diete equilibrate e rimettersi in linea, ma una linea salutare, non una linea che presto si trasformerà in linea del traguardo portando nei casi estremi alla morte.
Spero di non averti annoiata ^^
Ti seguo sempre, non mollare.
Un abbraccio caloroso, Ju

i.love.tiffany ha detto...

Ju questo commento mi ha letteralmente spiazzata.E' bellissimo sapere che non sono la sola a pensare determinate cose e,con le tue parole sei riuscita a rincuorarmi e a darmi un'ulteriore forza..purtroppo è proprio come hai detto tu;siamo soggiogate psicologicamente da un falso mito che si spera presto di sfatare che ci rende cieche davanti a quelle che sono le nostre vere bellezze..non demordiamo!Grazie ancora..a presto!

http://freshonpr.blogspot.com/ ha detto...

scrivi molto bene.
e soprattutto cose interessanti.
brava.
Nicola freshONpr

i.love.tiffany ha detto...

Grazie mille Nicola!A presto..